Per completare quanto scritto nel numero di Aprile del Giornalino, quando abbiamo analizzato le regolazione del trasto della randa nell’andatura di bolina, consideriamo ora l’andatura al TRAVERSO. Con vento debole o medio, il trasto può essere lasciato in posizione centrale. Se il vento rinforza deve essere spostato sottovento. In questo modo riduciamo lo sbandamento della barca ed il timone si mantiene più neutro: ne guadagneremo in assetto e velocità.


Alle andature PORTANTI la regolazione del trasto perde gran parte della sua efficacia e la corretta regolazione della randa si ottiene agendo sulla scotta (orientamento rispetto al vento) e sul vang (svergolamento).
Il trasto si può quindi posizione al centro della rotaia anche per evitare che, durante un’eventuale abbattuta, possa attraversare velocemente il pozzetto rischiando di nuocere a persone ed attrezzatura.


Concludendo, si tratta di una manovra alla quale sovente non si dedica la necessaria attenzione ma che, soprattutto nell’andatura di bolina, ci può aiutare a rendere la nostra navigazione più piacevole, sollecitando meno il timone e l’attrezzatura, senza pregiudicare le prestazioni della barca in termini di velocità. Come sempre il nostro compito sarà quello di trovare il giusto equilibrio e la regolazione più efficace.

Buon Vento a tutti!

Mirco Mascotto