Con l’arrivo della stagione fredda è arrivato anche il Campionato Invernale del Garda organizzato dagli amici del Centro Nautico Bardolino. Avvistati molti paterazziani sul campo di regata, infatti sulle 49 imbarcazioni sulla linea di partenza si contano più di 40 soci.

Due le giornate portate a termine con condizioni meteo marine molto differenti da una giornata all’altra.
Il primo round si è svolto domenica 10/11/2019 e ha permesso due prove al bastone con vento leggero ma
stabile per entrambe le prove, giornata soleggiata con temperature miti. Condizioni molto differenti per il secondo giorno di prove, una perturbazione ha reso infatti umida la giornata, l’acqua piovuta dal cielo non è mancata ma nemmeno il vento e il divertimento per le barche sulla linea di partenza delle due prove. Una prova al bastone con vento sui 15 nodi e poi una interessante prova d’altura dove il vento è aumentato, toccando punte anche di 25 nodi. La prova di altura prevedeva partenza da San Vigilio, boa a Garda (da tenere a destra), Pal del Vo’ (a sinistra), boa a Bardolino a sinistra, di nuovo Pal del Vo’ e arrivo a Bardolino.

Vediamo come è andata a bordo delle barche sociali.

ITA 739 – PArTEaRAZZO – Malu 7: corre in Classe Crociera A (Tempo reale – scafi fino agli 8.5 metri) –
capitanata da Cristian Albi, coadiuvato da Mara Morandi, Matteo Di Pasquale. Per le prime due prove a
bordo Maria Grazia Romelli e Mattia Stefani, che lasceranno spazio nelle prossime prove a Giuseppe Albi e
Francesco Zuccaro. Partenza a rilento nella prima giornata, normale per un equipaggio tutto nuovo e di cui
molti alla prima esperienza. I risultati migliorano nella seconda anche se il vento ha messo a dura prova
l’intero equipaggio nella conduzione della barca.
Voto 7,5: Sesto posto dopo due giornate su 8 barche. L’entusiasmo non manca, la voglia di allenarsi e
migliorare nemmeno. Gli esperti del totoscommesse danno probabile un quinto posto ma puntare più in alto
non costa nulla, quarto posto possibile.


ITA 846 – AIRONE BLU – First 8: si confronta nella classe più numerosa (12 barche) e competitiva, per
via della monotipia, la classe First 8 – alla barra Gianmaria Vartolo, equipaggio Icio Veronesi, Sebastiano
Faccioli, Francesca Adrian e Nicola Prodomi per le prime due giornate. Dalla prossima subentreranno agli
ultimi due Marco Gugolati e Filippo Ramondelli. Prima giornate nelle aspettative per un equipaggio newentry
nella classe First 8, nella seconda l’esperienza degli altri equipaggi nella conduzione con vento fresco
porta Airone a combattere più indietro.
Voto 7: undicesimo posto dopo le prime due giornate. Classe combattuta, difficile chiedere di più.
Importante individuare le barche con cui competere, dare filo da torcere a queste e divertirsi. I bookmakers lo
danno alla nona o decima posizione a fine campionato

.
B 80 – MALIPAN – Rigoletto: al debutto, classe Crociera in tempo reale e data la numerosa presenza di
Rigoletti è stata fatta una categoria solo per loro, quindi Crociera Rigoletto – al comando Paolo Scalvi,
affiancato dall’esperto Francesco Rancan e dal volentoroso Enzo Bonato, completano per la prima giornata
l’equipaggio Cristiano Marini e Giovanna Dall’Ora. Alla seconda giornata presenti Giovanni Dall’Ora,
Romano Fontana e Franco Lombardo. Prima giornata sottotono ma in forte crescendo nella seconda,
speriamo nella continuità di crescita.
Voto 7+: Per ora fanalino di coda per colpa di una prima giornata indigesta, le prestazioni della seconda
fanno però ben sperare. Non esclusa una zampata se l’occasione si presenta. Classifica corta dal terzo
all’ultimo posto. Tutto è possibile!


Come detto anche molti soci e soci armatori presenti al campionato. Vediamo brevemente come è andata
(spero di non dimenticarmi di nessuno):


ITA 74 – TOTO – Mangiafuoco – Crociera A – Michele Bonomi alla barra, completano l’equipaggio Sandro
Caniglia, Rosanna Piazzi, Alessandro Castioni ed Emanuele Gelmetti. Dopo lo splendido risultato dello
scorso anno le aspettative sono molte. Terzo posto attuale, ci sarà da lottare per rimanere sul podio.
ITA 128 – WAIKIKI – Stag 29 – Crociera B (scafi dagli 8.5 metri) – a bordo Tornasi Giorgio, Andrea
Castioni, Federico Cotroneo e sicuramente mi sono dimenticato di qualcuno. Difficile il podio con tre asso in
categoria, lottano nel gruppo dei normodotati. Attualmente sesti su otto barche.


ITA 19 – PISOLO – Rigoletto – Crociera Rigoletto – a bordo Enzo Gaioni, Patrizia Zorzi, Franco Guerrini,
Roberto Motteran e Annalisa Dal Forno. Splendida prima giornata con un secondo posto nella prima prova,
Enzo non ci sta e nella seconda giornata lotta con il suo equipaggio per rallentare la barca. Rischio uomo
sbarcato a mare (lago) nelle prossime giornate. Sempre ospitali nei momenti di NO WIND.


ITA 1370 – SURPRENDIMI – Classe Surprise (monotipia) – Michele DeRossi, Sabrina Saetti, Francesca
Gamberoni, Alessandro Savalli e il sottoscritto (Federico Camponogara). L’armatore (DeRossi) conosce bene
il mezzo, aiutando il resto dell’equipaggio a portarlo al massimo sin da subito. Vediamo se gli austriaci attesi
dalle prove di gennaio vengono ad abbassarci le orecchie.


ITA 533 – CORIANDOLI – Classe Surprise (monotipia) – Giovanni Berti, Matteo Tosini, Alessandra
Chelo, Massimo Romanelli e Eros Zonzini. Lotta con Asterix dell’ex socio Roberto Coati.
Momento conviviale a fine di ogni giornata, dove la maggior parte dei soci ha continuato la competizione
con le gambe sotto il tavolo.

Scopri i video:

https://www.dropbox.com/sh/r2kbn2aq0u0h00y/AAC_kSdLiXkjhlk1H9rw1FGoa?dl=0


Prossima giornata domenica 19/01 ma la settimana prima saremo di nuovo tutti in acqua per la nostra
Regata Dei Ossi.


Buon Vento, Buon allenamento e Buone regate

Federico Camponogara


Le classifiche complete su:

Campionato Invernale del Garda